Il Percorso

21,097 km velocissimi, interamente pianeggianti, di cui oltre 18 km completamente chiusi al traffico, su pista ciclabile e all'interno dell'Oasi Naturale della Riserva Forestale della Feniglia. Un percorso a giro unico, in cui la Storia della cittadina lagunare si fonde con la natura della Maremma, rendendolo tra i percorsi più suggestivi del panorama podistico italiano. Questo in sintesi il percorso del 11° Giro della Laguna Orbetello Half Marathon 2019.


Il percorso di gara può essere scomposto in 4 parti: i primi 2 km per le vie del centro cittadino, tra i monumenti e gli edifici storici del paese; è un tratto molto divertente con vari cambi di direzione, in cui gli atleti battaglieranno per conquistare le posizioni di testa. La seconda parte, tra il km 2 ed il km 10, si corre prima sulle sponde della Laguna di Ponente e poi su quelle della Laguna di Levante. E' il tratto di percorso in cui gli atleti troveranno il ritmo gara, facilitati da una leggerissima discesa (al 6° km circa) che regalerà ai partecipanti qualche secondo al km.

Al termine del secondo tratto, al km 10 circa, gli atleti entreranno nel paradiso della Riserva Naturale della Feniglia. E' la 3^ parte di gara, un viale alberato lungo 6 km, una sorta di arco di trionfo naturale che farà da cornice al passaggio dei corridori. E' la frazione più impegnativo del percorso, la strada bianca (completamente battuta e facilmente corribile) imporrà a chi vuol siglare la "prestazione" un cambio di ritmo, anche se lo sforzo richiesto sarà compensato dal correre completamente all'ombra e in zona fresca e altamente ossigenata. Saranno 6 km mozzafiato, in cui gli atleti correranno sotto gli occhi di spettatori privilegiati quali daini, scoiattoli, fagiani e tanti altri animali selvatici, nel silenzio di una natura incontaminata. 

 

La quarta parte, quella conclusiva, inizierà con l'uscita dalla Riserva Naturale della Feniglia ai piedi del promontorio di Monte Argentario. 800 metri da percorrere sulla strada Prov.le della Feniglia per poi imboccare la pista ciclabile che condurrà gli atleti all'arrivo. Il Monte Argentario proteggerà i corridori dai venti contrari, il sole alle spalle illuminerà i colori della natura e la Laguna di Levante, lì a portata di mano, tingerà di azzurro la fatica dei corridori. E' il 18° km! Gli atleti scorgeranno sulla loro destra "il Gonfiabile del traguardo"; la musica allevierà le loro fatiche spingendoli a "volare" verso l'arrivo, dove le nostre "madrine" li premieranno con la meritatissima medaglia di finisher.  

Vuoi scoprire in anteprima il percorso di gara? Consulta questi link:

Scopri i percorsi più belli dove correre ad Orbetello e dintorni